Cotili NOVAE®

La gamma Novae® si basa sul concetto di Doppia Mobilità inventato nel 1975 dal Prof. Gilles BOUSQUET (Ospedale Universitario di Saint Etienne) e da André RAMBERT, fondatore di SERF.

La doppia mobilità nasce dalla combinazione di due principi dell’ortopedia:

  • Il concetto di low friction di Sir Charnley: utilizzo di un grande spessore di PE con una piccola testa di 22,2 mm per ridurre l’usura.
  • l concetto di Mac Kee – Farrar: utilizzo di una testa di grande diametro per ridurre il rischio di lussazione e l’instabilità della protesi.

La doppia mobilità è costituita da due articolazioni:

  • La piccola articolazione (o prima mobilità): articolazione della testa protesica nell’inserto.
  • La grande articolazione (o seconda mobilità): l’articolazione dell’inserto nel cotile.

 

Categoria:

Caratteristiche e materiali

La gamma di cotili Novae® comprende 5 impianti:

  • Novae® SunFit TH, disegnato per il fissaggio con un cotile non cementato ideato con press fit primario grazie al doppio rivestimento ed un grip equatoriale.
  • Novae® Evolution TH è un cotile non cementato che dispone di due pin all’interno del cotile e 1 aletta extra-cotile per l’inserimento da 1 vite per la stabilizzazione acetabolare.
  • Novae® Coptos TH è un cotile non cementato che dispone di due pin all’interno del cotile e 2 alette extra-cotile per l’inserimento da 1 a 4 viti per la stabilizzazione acetabolare.
  • Novae® Stick, che deve essere fissato all’osso con un cotile cementato. Può essere combinato con la croce Novae® K E.
  • Croce Novae® K E

Gli impianti Novae® sono realizzati con i seguenti materiali:

  • Cotile senza cemento: Acciaio inox e doppio rivestimento con spray al titanio e HAP.
  • Cotile cementato e viti di fissaggio: Inox
  • Perni: Inox con rivestimento in allumina
  • Croce Novae® K E: Inox e PMMA
  • Inserto CI E: UHMWPE

Strumentazione

  • Strumentazione comune per tutti i cotili acetabolari della gamma Novae®
  • Complemento per la preparazione e l’installazione di perni e viti per i cotili Novae® Evolution TH e Coptos TH.
  • Strumentazione specifica per la croce Novae® K E.

Indicazioni

I cotili Novae® sono particolarmente indicati per i pazienti ad alto rischio di lussazione e per i pazienti di età superiore ai 65 anni.

Le indicazioni della gamma di cotili Novae® differiscono a seconda dell’impianto:

Novae® Sunfit TH:

  • Coxartrosi, fratture del collo, lussazioni recidivanti, osteonecrosi, displasie, pazienti a rischio di instabilità (neurologia, tumore, revisione, disartrodesi, disturbi cognitivi, ecc.)
  • Revisione chirurgica, se la ricostruzione ossea lo consente, difetti ossei di tipo da 1 a 2C Paproski.

Novae® E TH:

  • Coxartrosi, fratture del collo, lussazioni recidivanti, osteonecrosi, displasie, pazienti a rischio di instabilità (neurologia, tumore, revisione, disartrodesi, disturbi cognitivi, ecc.)
  • Casi che richiedono uno o più ancoraggi aggiuntivi.
  • Revisione chirurgica, difetti ossei di tipo da 1 a 2C Paproski.

Coptos TH:

  • Coxartrosi, fratture del collo, lussazioni recidivanti, osteonecrosi, displasie, pazienti a rischio di instabilità (neurologia, tumore, revisione, disartrodesi, disturbi cognitivi, ecc.)
  • Casi che richiedono uno o più ancoraggi aggiuntivi.
  • Revisione chirurgica, difetti ossei di tipo da 2A a 2C e 3B Paproski.

Novae® Stick:

  • Coxartrosi, fratture del collo, lussazioni recidivanti, osteonecrosi, displasie, pazienti a rischio di instabilità (neurologia, tumore, revisione, disartrodesi, disturbi cognitivi, ecc.) dove può essere compromessa la stabilità primaria. Questo cotile è particolarmente indicato in caso di osso porotico.
  • Il cotile metallico da cementare deve essere usato da solo quando non sono idonee altre soluzioni di cotile rivestito.
  • Il cotile Novae® Stick può essere utilizzato per la riabilitazione dopo una grave distruzione acetabolare, cementando il cotile in un’armatura fissa. Negli interventi riabilitativi sulla Croce K E è importante assicurarsi che gli elementi siano adeguati (misura, spessore del cemento, ecc.).

Novae® K E:

  • Da utilizzare con il cotile da cementare Novae®
  • Grave distruzione ossea, artroplastica di revisione.
  • Ricostruzione cotiloidea, da utilizzare con il cotile da cementare Novae® Stick, difetti ossei tipo 3A e 3B Paprosky.

Le controindicazioni della gamma di cotili Novae® sono:

  • Infezioni acute, croniche locali o sistemiche (cardiopatie, diabete non compensato, emodialisi costante, diminuzione delle difese immunitarie, ecc.).
  • Deficienze muscolari, neurologiche o vascolari severe che colpiscono l’estremità interessata.
  • Distruzione, perdita o scarsa qualità ossea che può influire sulla stabilità dell’impianto, osteoporosi severa, deformazioni significative dell’articolazione da sostituire, tumori ossei locali.
  • Tutte le condizioni associate che potrebbero compromettere la funzionalità o l’impianto della protesi.
  • Tossicodipendenza, abuso di alcool, tabacco o farmaci.
  • Incapacità intellettuale del paziente di comprendere le istruzioni del chirurgo.
  • Disturbi sistemici o metabolici.
  • Tumori ossei locali.
  • Obesità, sovrappeso, forte attività del paziente, attività sportive intensive, caduta.

 

Tecnica operatoria